Beppe Croci

Con noi suona un grande musicista, si perché è vero che faceva il parrucchiere, o come si diceva quando lui da ragazzo iniziò a fare questo mestiere da Primo, in quel di Porta a Mare: il barbiere. Ma è un musicista vero. Non ha studiato, le crome, le chiavi di basso o di violino ma ha tutte le doti di un vero musicista.

Gli basta sentire un pezzo alla radio che subito te lo canta e te lo suona, al basso, alle tastiere o alla chitarra. Vederlo suonare la chitarra è tutto uno spettacolo. La suona dall’alto, sopra la tastiera, unico! Non parliamo della voce, roca, profonda alla Fausto Leali, alla Cocciante. Ma il suo talento si esprime, oltre che nel ritmo, nasce batterista, per poi lasciare il posto a Mario e suonare il basso, come corista, direttore e anima del gruppo.

E’ grazie a lui che le nostre voci si uniscono e salgono armoniose a imitare i New Trolls, i Deep Purple, i Pink Floyd e molti altri.

E la sua vena creativa di musiche progressive, rock, e ballad, uniche e sempre attuali.

Che dire. Grazie Beppe di guidarci, di ispirarci e di consigliarci ogni volta che saliamo sul palco.

Beppe Croci:  11/05/1949   29/03/2012  RIP